Le paure sono utili  e in fondo hanno un compito importante: farci prevenire il rischio, l’ignoto.

Vanno a instillarsi nell’angolo buio della mente che non possiamo controllare, si nutrono di ciò che abbiamo vissuto e di quello che ci hanno trasmesso.

LA PAURA ANCESTRALE

Ansia-bambini-genitori-protettiviLe paure di una mamma, ad esempio, sono quanto di più ancestrale, perché nascono dove finisce la razionalità. Dove ciò che abbiamo di più prezioso viene forzatamente affidato al caso.
Io sono cresciuta tra le paure di mia madre, le stesse che, per certi versi, mi hanno impedito di vivere, e per altri mi hanno consentito di temere sufficientemente la vita per non sprecarla. Quei Stai attenta! ripetuti con tono ansioso, quei Guarda prima di attraversare la strada! Attenta all’acqua troppo calda! fino al più classico Non parlare con gli sconosciuti! mi hanno portata ad avere cura della mia stessa esistenza.

LA PAURA CORRE SUL MOUSE

hacker1Paure ancestrali che perdiamo, o che ingigantiamo, a contatto con un mondo sempre più virtuale e meno reale. Un mondo che prende la connotazione di un videogioco: Game Over, avanti con un’altra vita. Un mondo dove la spettacolarizzazione della morte ci ha portato a banalizzarla, a reputarla solo l’ennesimo video prodotto a buon mercato. Ma anche quell’indifferenza è solo un altro modo per esorcizzare la paura, quel qualcosa di più immenso di noi impossibile da controllare. Come per esempio il decreto sui vaccini obbligatori, che ha prodotto ben più di una reazione isterica e spaventata; perché ci riporta in balìa del caso, del fato, di qualcosa che strappa chi amiamo alle nostre cure e al nostro controllo, per gettarlo in pasto alla casualità.

IMPARA A GESTIRE LA PAURA PER VINCERLA

vincere-la-pauraMa vivere è anche andare avanti, lasciandosi alle spalle i dubbi: questo è l’unico modo per beffare la paura. Far vincere la curiosità, il buon senso, il progresso e soprattutto la fiducia. Stai attento,  informati, lotta per ciò in cui credi.

Abbi cura di te, ma non lasciare che la paura offuschi i tuoi sensi. Affrontare l’ignoto fa e farà sempre paura ma, in fondo, è l’unico modo per vivere davvero. Sta a noi la scelta: lasciare che le nostre paure ci annientino o addomesticarle, ricavandone la giusta misura per vivere al meglio.

AUTRICE:  Emily Pigozzi Scrittrice